PARKART. Temporary Expositive Space

parkar

ParkArt, ovvero: trasformare un parcheggio in uno spazio espositivi temporaneo. Come si fa?

Molto semplice: 1. individuare la zona di sosta (evitando possibilemnte parcheggi riservati a disabili, carico/scarico, abonati); 2. pagare il/i posti macchina per il lasso di tempo desiderato, facendo attenzione a non invadere gli spazi adiacenti e trovando un modo per rendere visibile l'avvenuto poagamento (consigliato l'uso di Teleparc se possibile e il coinvolgimento di passanti per prolungare l'"affitto" della zona); 3. installare l'esposizione; 4. documentare l'evento; 5 ripulire la zona al termine dell'esposizione; 6. condividere il materiale sul sito di riferimento del progetto.

ParkArt ha già realizzato tre azioni, una a Città del Messico (foto in alto), una a Genova e una a Imperia e nella prima metà di dicembre promette di spostarsi a Milano in pieno centro storico, con l'obiettivo di occupare un'intera area di parcheggio. Il progetto è aperto: per partecipare è possibile contattare direttamente gli organizzatori all'indirizzo di posta elettronica che trovate sul sito dell'iniziativa.

Per farsene un idea concreta, eco un video di parkArt in azione a Genova

  • shares
  • Mail