Unidee in progress 2009


Si appresta alla conclusione l'edizione del 2009 di Unidee – Università delle idee. Il programma di residenza per giovani artisti internazionali ideato da Cittadellarte - Fondazione Pistoletto e giunto all'undicesima edizione non manca ogni anno di scoprire qualche voce nuova.

Sabato 10 Ottobre 2009 va in scena Unidee in progress 2009, non un momento espositivo compiuto, ma piuttosto un open studio, che testimonia il percorso di ricerca attivato dai singoli durante i quattro mesi di residenza a Biella, sugli argini del torrente Cervo.

Quattordici giovani di molte nazionalità tra cui Usa, Corea, Francia, Colombia, Israele, Australia, Polonia, Spagna, Bulgaria, giunti in Piemonte per esplorare il rapporto tra arte e società ed scoprire metodologie d’intervento creativo per attivare progetti di cambiamento responsabile della società.

Non solo artisti ma anche curatori e manager di progetti dove l’arte entra come protagonista. Comunicazione, produzione, economia, politica, architettura, design, letteratura, musica per altrettanti Uffici di cui Cittadellarte è organicamente composta.

Un'utopia quasi invisibile quella di Pistoletto, nascosto tra le aspre montagne del biellese. Forse però è proprio qui, riparato ma non troppo lontano dal jet-set, che si riesce ancora a sviluppare un clima di formazione e collaborazione creativa.

Si parte sabato 10 alle 14 con un a tavola rotonda con il maestro e i residenti Unideee. Alle 18 Workshop con Marcela Ceballos González e alle 19 performance di Saioa Olmo Alonso. Aperitivo a buffet dalle 20 e videoproiezione presso il Mercato coperto dei video girati durante la residenza 2009. A seguire musica e danze con i Cookies Trio.

  • shares
  • Mail