Sgominata banda di falsari dei quadri di Franco Angeli

Franco Angeli

Un'intera collezione di opere di Franco Angeli tutte contraffatte. La guardia di finanza ha sequestrato in tutto circa 650 opere, e altre mille sarebbero già state vendute. La scoperta è nata quasi casualmente in una galleria di Roma, dove era stata allestita una mostra per celebrare l'artista. Peccato che le 40 opere esposte fossero tutte dei falsi, ma, cosa strana, provenienti tutti dall'archivio storico di Franco Angeli e quindi, si supponeva, autentiche.

I falsi infatti venivano prodotto proprio dall'archivio, che è stato ceduto qualche tempo dopo la morte dell'artista (1988) alla Magi Arte srl. Ed è a questo archivio che sono giunti gli agenti della guardia di Finanza. La più vasta organizzazione italiana di contraffazione di opere d'arte aveva i suoi laboratori a Milano e in provincia di Bologna, ma la propria sede gestiva ("regolarmente") l'autenticazione dei falsi.

Le 1000 opere già sul mercato sono state vendute attraverso Internet. Attenzione dunque a fare acquisti d'arte sul web. Le frodi hanno trovato in internet il modo migliore per truffare esperti e meno esperti. La cosa migliore? Consultare un esperto, affidarsi a gallerie qualificate o... avere un occhio da Lupin...

Fonte e immagini: Repubblica

  • shares
  • Mail