Benedetto XVI riceve in dono un ritratto di Father Damien


Pochi giorni prima della cerimonia di canonizzazione di uno degli eroi del popolo hawaiiano, Benedetto XVI ha ricevuto in dono un ritratto del grande missionario Damien de Veuster realizzato da un'artista hawaiiana colpita dalla sindrome di Lou Gehrig, e dunque paralizzata dalla testa ai piedi, con la sola eccezione degli occhi.

L'artista, Peggy Chun, ha lavorato con una vera e propria equipe di bambini, tutti allievi della Holy Trinity School di Honolulu. In pratica, è il primo artista al mondo che dipinge solo con la forza della mente. Una specie di concettuale realizzato all'estremo.

Ci sono voluti 18 mesi per realizzare il ritratto, che è parte dipinto e parte mosaico, che è ancora più prezioso per il fatto di essere stato prodotto dal più sublime degli sforzi mentali.

  • shares
  • Mail