Il New Museum di New York tutto per Urs Fischer

Urs Fischer al New Museum

Dal 28 ottobre il New Museum presenta una grande mostra su Urs Fischer: grande davvero, dato che tutto il museo sarà dedicato esclusivamente al giovane artista svizzero (1973), ormai trapiantato nella Grande Mela. Non una retrospettiva vera e propria, ma il culmine di un percorso relativo agli ultimi 4 anni, un invito all'immersione nella pratica artistica di Fischer, con opere nuove e pezzi famosi in una selezione curata da Massimiliano Gioni.

Il museo diventerà il mondo di Fischer, tutti gli spazi saranno da lui organizzati e trasformati in modo da coinvolgere il pubblico nelle sue fantastiche storie. Urs Fischer crea mondi, inventa fiabe, mescola elementi e genera stupore attraverso grandi sculture e installazioni composte di materiali diversissimi tra loro, dal legno all'argilla, dalla cera al vetro. Forse qualcuno ricorderà la casetta fatta di pane nella sua mostra a Milano nel 2005, all'Istituto dei Ciechi...

I grandi "giocattoli" di Fischer spesso sfuggono al suo controllo, nel senso che i materiali talvolta evolvono in direzioni inaspettate, come ad esempio le ormai famose donne di cera presentate a Londra da Sadie Coles HQ, che si consumavano durante il corso dell'esposizione. Tra assurdo e gusto della pop art, tra bellezza e straniamento, con la certezza di un'esperienza più che coinvolgente dal punto di vista percettivo. Fino al 24 gennaio, nei bellissimi spazi del New Museum sulla Bowery.

Urs Fischer al New Museum
Urs Fischer al New Museum
Urs Fischer al New Museum
Urs Fischer al New Museum
Urs Fischer al New Museum

  • shares
  • Mail