EX3: un nuovo centro per l'arte contemporanea

EX3 a Firenze

Dopo qualche anno di incertezza e varie vicende burocratiche, il prossimo 29 ottobre aprirà a Firenze EX3, un nuovo e atteso spazio espositivo per le arti contemporanee.

Milletrecento metri quadri in viale Giannotti (ex auditorium di Gavinana), destinati a mostre ed eventi temporanei. Non una collezione permanente, ma "un centro espositivo dinamico". Le idee su cui EX3 vuole sviluppare la propria attività sono tante e interessanti, resta da vedere come e se i propositi verranno mantenuti. Speriamo, ovviamente, data la convinzione e l'entusiasmo della direzione artistica (Sergio Tossi, Arabella Natalini e Lorenzo Giusti)!

Si inizia con una doppia personale di Julian Rosefeldt e Ian Tweedy: il primo (peraltro già visto di recente a Firenze) realizza filmati che vengono spesso messi in scena attraverso coinvolgenti videoinstallazioni multicanale, mentre il secondo lavora con materiali diversi (collage, disegno, installazioni o video) e mette in scena parte del suo "archivio", attraverso cui crea e ricrea storie e memorie.

Per Rosefeldt tre opere, American Night (2009), Stunned Man (2004) e Lonely Planet (2006). Per Tweedy, "70 Zeppelins", una grande installazione composta da 70 diversi disegni che riproducono immagini di dirigibili su supporti diversi: il dirigibile rappresenta per l'artista un simbolo della prima guerra mondiale, unito ad "un'idea di progresso e alla letteratura di viaggio". Fino al 5 dicembre 2009, per poi lasciare spazio a una mostra su 30 giovani artisti toscani, "Networking 2009 – Back to the present".

EX3 a Firenze
EX3 a Firenze
EX3 a Firenze
EX3 a Firenze
EX3 a Firenze

  • shares
  • Mail