Sten e Lex a Napoli: prima arrestati e poi invitati a dipingere

Veniamo a sapere via Facebook che gli street artist romani Sten e Lex sono stati protagonisti di una singolare avventura.

"Ero a Napoli con Lex. La polizia ci ha arrestato ma nel momento in cui hanno saputo cosa stavamo facendo, si sono innamorati così tanto dei nostri lavori che ci hanno chiesto di realizzare qualcosa per la casa del Sergente di polizia. Così abbiamo dipinto, non ci hanno arrestato ma ringraziato, e ci hanno dato anche qualche soldo. È stata la prima volta in cui ci siamo trovati ad essere amici della polizia”.

Che dire, una volta tanto una storia a lieto fine, dove a vincere è il buon senso delle persone. Vedremo di saperne di più, soprattutto per capire cosa Sten e Lex hanno dipinto.
[photo by Valentina Vannicola]

  • shares
  • Mail