A Torino, "Il teatro della performance"

Il teatro della performance. Marina Abramović.Ulay. AAA.AAA

Dal 24 ottobre al 31 gennaio, alla Gam (Galleria di Arte Moderna) di Torino, va in scena, è il caso di dire, "Il teatro della performance". Una mostra originalissima, perché intende mostrare non tanto (non solo) la storia della performance, ma gli scenari che i diversi artisti hanno allestito a teatro delle loro performance.

Vi avevamo già annunciato in questo post che a inaugurare l'esposizione ci sarebbe stata forse una delle più popolari performer esistenti, Marina Abramović. Ora vi proponiamo alcune immagini. (Qui sopra, un'immagine della performance AAA-AAA della Abramović).

A partecipare a questa bella mostra, che ripercorre alcuni momenti significativi della performance dagli anni '50 a oggi, ci saranno molti artisti: il "cruento" John Bock, Herman Nitsch, con i suoi "teatri" di religiosa memoria e, tra gli italiani, Michelangelo Pistoletto, con la sua "Orchestra di stracci".

Una mostra interessante per il taglio, per le personalità che hanno partecipato con le loro opere, e perché mette in luce una storia e dei teatri, quelli della performance che, sebbene siano parte integranti del gesto artistico, spesso si confondono, svaniscono quasi agli occhi dello spettatore.

Il teatro della performance

Il teatro della performance. Marina Abramović.Ulay. AAA.AAA Il teatro della performance. JOHN BOCK Il teatro della performance. Hermann Nitsch. Installation

Il teatro della performance. Pistoletto. Orchestra di stracci Il teatro della performance. Bock. Lust Torte

  • shares
  • Mail