Herbert Baglione: dark street art


Negli ultimi anni Herbert Baglione si è fatto conoscere nel movimento della street art brasiliana, assieme ad altri nomi come Os Gemeos, Speto e Vitche. Baglione si esprime con continuità attraverso una pluralità di supporti: wall painting, tele, illustrazioni. Capace di uno stile fluido dal tratto forte mette in campo nei suoi lavori un immaginario ricco e complesso.

Baglione è divenuto famoso per i suoi murali che ricordano i dipinti delle comunità indiane del Southwest con morfologie aliene, piazzati sui tetti delle case o sulla superficie delle case, visibili nella loro intierezza solo dall'alto. Sono immagini drammatiche, a volte orrorifiche, che mostrano esseri stirati, allungati. Per quanto grotteschi i suoi lavori sono attraversati da una tensione poetica.

Baglione cerca di rappresentare l'imperfezione dell'umano, non solo a livello fisico ma anche a livello emozionale. I colori della sua palette col tempo sono diventati tre: il nero, il bianco e alcune tonalità di oro. Il suo stile appena nato era fortemente influenzato dall'Art Nouveau, poi col tempo è diventato più etereo e in qualche modo mistico, nel senso che ogni pezzo contiene delle chiavi di lettura non facilmente decifrabili.

Herbert Baglione
Herbert Baglione
Herbert Baglione
Herbert Baglione

Insieme a Alexander Cruz – Sesper, Felipe Yung – Flip, Flavio Samelo, Thaìs Beltrame e Walter Nomura – Tinho, Herbert Baglione ha creato la Familia Baglione, una crew di street artist che firmano lavori congiuntamente e un collettivo che si occupa di arte e design a 360°, promuovendo il proprio lavoro. Degli altri 'fratelli' di Baglione avremo modo di parlare presto, intanto godetevi la sua galleria di immagini. Se volete vedere dal vero qualcosa di suo, a Modena c'è una sua murata ed alcuni bellissimi pannelli realizzati nello Spazio Avia Pravia.

Herbert Baglione
Herbert Baglione
Herbert Baglione

  • shares
  • Mail