I territori di frontiera di Joan Leandre

joan leandre

Frontiere. Il confine della leggibilità, dell'usabilità e dell'utilità delle cose. Dentro, oltre e di lato a questi confini si trovano dimensioni poetiche e visionarie inimmaginabili, capaci di suggerire orizzonti di pensiero inaspettati e illuminanti che si avvicinano in qualche modo pratiche zen: tranquille, ma allo stesso tempo multisensorialmente shockanti.

Joan Leandre crea sensazioni di questo genere. Un programma che termina la sua esecuzione in migliaia di anni, videogiochi smontati e rimontati con leggi della fisica completamente modificate, immagini cruente di guerre e torture trafugate a sistemi privati, segreti o semplicemente presi da siti web pubblici.

Azioni/creazioni che portano al confine. Come visitare il suo sito.

[Nella foto: serie "retroyou (RC) 2001"]

  • shares
  • Mail