Giuseppe Ragazzini showreel

Giuseppe Ragazzini è nato a Londra nel 1978 e dopo gli studi di filosofia ha curato le scenografie per vari spettacoli teatrali. A partire dal 2002, affascinato dalla visione del documentario Il Mistero Picasso, comincia ad utilizzare strumenti digitali per filmare il processo di creazione dell'immagine pittorica.

Ne deriva una tecnica, quella delle metamorfosi pittoriche, che lo conduce nell'anno seguente a realizzare le scenografie live per il concerto di Vinicio Capossela alla Casa 139 di Milano, poi Caterina Caselli, Giorgio Conte e gli Avion Travel. Il video che vedete qui sopra documenta sinteticamente alcuni dei suoi lavori che lui stesso definisce come: metamorphosis, collage animation, pictorial animation, stop motion, live painting.

L'immagine si trasforma continuamente a partire dalla permanenza di elementi vecchi. Un flusso che è quasi un collage digitale, dove gli elementi, più che cancellarsi e sparire, si sovrappongono continuamente.

  • shares
  • Mail