A Padova, Caravaggio, Lotto, Ribera

Caravaggio

Dal 19 novembre al 28 marzo, a Padova, andrà in mostra "Caravaggio Lotto Ribera. Quattro secoli di capolavori" nei Musei Civici agli Eremitani. Una grande esposizione, di quelle che intendono mostrare il susseguirsi delle tecniche e degli stili artistici. E questa mostra lo fa con oltre 50, rappresentative non soltanto della pittura italiana ed europea, ma anche dei gusti artistici di uno dei più gandi critici italiani, Roberto Longhi..

Le opere, infatti, provengono tutte dalla Fondazione Roberto Longhi di Firenze, e la mostra, infatti, è pensata proprio come un omaggio al grande critico, che Pasolini definì "un maestro", e diventato celebre per avere allestito, in Italia, la prima grande mostra di Caravaggio, nel 1951. Il percorso espositivo si snoda in diversi secoli: dal Duecento alla pittura bolognese del Trecento e fino al Seicento. Tra le opere più importanti del Quattro e Cinquecento segnaliamo senz'altro quelle di Dosso Dossi e Lorenzo Lotto (vedi la gallery).

La parte che più interesserà il grande pubblico sarà, però, quella relativa al Seicento, e ho come il presentimento che il quadro che raggrupperà intorno a sé più gente sarà il celebre "Fanciullo morso dal ramarro" di Caravaggio; ma sono sicuro che anche le tele di Ribera avranno il loro seguito. E, per chi non riuscisse ad andare alla mostra, c'è un bel catalogo, pubblicato da 24ore Motta Cultura con marchio Federico Motta Editore.

Caravaggio, Lotto, Ribera

Caravaggio Lotto. San Domenico Ribera
Dosso Dossi Lorrain Carlo Saraceni
Sassoferrato

  • shares
  • Mail