Brigitte Niedermair: a Bolzano, il diario di Madame Hirsch

Brigitte Niedermair, Madame Hirsch

Apre il 20 novembre un'interessante personale al Museion: si tratta del lavoro di Brigitte Niedermair, brava artista di origine meranese (classe 1971) che presenterà un diario fotografico attraverso 26 immagini di grande formato.

Si tratta del racconto per immagini di un lungo "viaggio", un viaggio lungo 12 mesi, per la precisione, durante i quali l'artista ha seguito la signora Renate Hirsch Giacomuzzi nella sua quotidianità. Quotidianità scandita da appuntamenti mondani, immancabili per molti esponenti dell'alta borghesia: dalla neve di St Moritz a Natale, al mare della Costa Smeralda in estate, oppure l'annuale ballo delle debuttanti all’Opera di Vienna.

La signora Renate si muove nelle sue certezze, nei suoi riti cristallizzati: l'artista è lì con lei e la immortala con la fotografia, per restituirci un ritratto che è una specie di tableaux vivant, in cui la protagonista si mette in scena. Si mette in scena in scenografie perfette, studiate, come sono la sua vita e le sue abitudini. Tra realtà e finzione, Madame Hirsch vi attende nel foyer di Museion, ad ingresso libero, fino al 17 gennaio.

Brigitte Niedermair, Madame Hirsch
Brigitte Niedermair, Madame Hirsch
Brigitte Niedermair, Madame Hirsch
Brigitte Niedermair, Madame Hirsch

  • shares
  • Mail