A Modena, le identità fotografate dell'Est Europa

fotografia contemporanea dall’Est Europa

Aprirà il 13 dicembre negli spazi espositivi dell'ex ospedale Sant'Agostino una collettiva dal titolo "Storia Memoria Identità: fotografia contemporanea dall’Est Europa".

La mostra presenterà, infatti, le opere di 29 artisti provenienti da ben 18 Paesi, dall'Estonia alla Serbia, dalla Federazione Russa alla Romania. Fotografie, film e video-installazioni di nomi più o meno noti della scena artistica dell'Est Europa: tra i vari "big" in mostra, segnaliamo la serba Milica Tomic, la bosniaca Maja Bajevic e il polacco Artur Zmijewski. I lavori esposti rimandano alla riflessione sui temi suggeriti dal titolo dell'esposizione, ovvero storia, memoria e identità, concetti difficili e sempre attuali per i paesi coinvolti in questa collettiva (e non solo per loro).

La selezione delle opere in mostra è molto valida, forte quel tanto che basta per farci riflettere a lungo sulle questioni aperte dell'Est, sulla "nostra" relazione con l'Est o ancora su tematiche che coinvolgono il mondo e la storia nella sua totalità: storie locali, dunque, ma anche globali. Ad esempio Artur Zmijewski documenta un esperimento di detenzione nel suo video Reconstruction, Milica Tomic nell'installazione XY Ungelöst ricostruisce un omicidio etnico del 1989, Renata Poljak mostra nel suo video l’abusivismo edilizio croato, mentre la fotografia Centro di Permanenza Temporanea di Adrian Paci ritrae una realtà italiana sempre, ahinoi, attuale.

Ricordo ancora perfettamente la fortissima sensazione che provai quando anni fa al Kiasma di Helsinki vidi per la prima volta il video di Milica Tomic "I am Milica Tomic", uno dei lavori che la consacrarono internazionalmente. 9 minuti per una sorta di shock visivo (vedrete in mostra), tra uso del linguaggio e identità nazionali. Dopo "Asian Dub Photography" lo scorso inverno, una nuova bella produzione da parte della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena. Ad ingresso libero, fino al 14 marzo.

fotografia contemporanea dall’Est Europa
fotografia contemporanea dall’Est Europa
fotografia contemporanea dall’Est Europa
fotografia contemporanea dall’Est Europa
fotografia contemporanea dall’Est Europa
fotografia contemporanea dall’Est Europa

  • shares
  • Mail