A Brescia, "Testi e pretesti", la personale di Giovanni Fontana

Giovanni Fontana. Radio/dramma

"Testi e pretesti" è il nome della mostra che dal 19 dicembre al 31 marzo 2010 celebrerà, alla Fondazione Berardelli di Brescia, l'opera dell'artista Giovanni Fontana. Una mostra che vuole mettere in luce l'intero percorso artistico dall'artista, partendo quindi dagli anni '60 e approdando ai giorni nostri.

Fontana, infatti, sin dagli anni '60 ha sperimentato una forma di collage "impegnata": tavole "verbo-visuali" basate su stralci di rotocalchi, giornali, annotazioni, versi, il tutto assemblato per dare un nuovo senso, anche visivo, a quelle parole. Opere senz'altro originali e che intendono riflettere sulla contemporaneità (e, su questo aspetto, la mostra ha un interesse anche storico).

Artista poliedrico, dagli anni '60 Fontana ha affrontato diverse tecniche: poeta visivo e sonoro, è approdato negli ultimi anni alla performance, e, dopo avere esposto in centinaia di mostre collettive, finalmente gli si rende omaggio con una personale.

Giovanni Fontana

Giovanni Fontana. Radio/dramma Giovanni Fontana. Canto Giovanni Fontana. Senza titolo

Giovanni Fontana. Senza titolo Giovanni Fontana. Radio Dramma

  • shares
  • Mail