La forma del tempo di Sigfrido Bartolini


La figura di Sigfrido Bartolini, pittore, incisore, critico e scrittore non è molto conosciuta. Naque a Pistoia nel 1932 e come maestro ebbe Ardengo Soffici. Toscanaccio schietto e sincero, anticonformista ma anche attaccato alla tradizioni, alla saldezza dei valori della cultura critico-filosofica.

Inaugura il 21 novembre alle 17:30 Pescia (Pistoia), Sigfrido Bartolini - La Forma del Tempo, presso il Palazzo del Podestà (piazza del Palagio, 7). L'esposizione è a cura di Beatrice Buscaroli, curatrice del Padiglione Italiano all'ultima Biennale di Venezia, coadiuvata da Siliano Simoncini.

Il lavoro di Bartolini venne apprezzato molto tardi, negli anni '80 quando una serie di xilografie con cui aveva illustrato il Pinocchio di Collodi fece il giro del mondo. Proprio Pescia ospita il Parco di Pinocchio e una sezione della mostra è dedicata al rapporto del pittore con questa città, concretizzatosi in opere pittoriche e di grafica. Il percorso ricostruisce attraverso l'opera di Sigfrido Bartolini una parte del paesaggio italiano. Capanne sul mare, ascine e vecchie case abbandonate incantano la curiosità di Bartolini che vede l'architettura, questa architettura, come una continuità ideale del paesaggio.

Sigfrido Bartolini
Sigfrido Bartolini
Sigfrido Bartolini
Sigfrido Bartolini
Sigfrido Bartolini

  • shares
  • Mail