Back Side Collection. A Roma, la personale di Alban Hajdinaj

Si inaugura a Roma il 10 dicembre prossimo presso la galleria Il Traghetto, la personale di Alban Hajdinaj, artista albanese classe '74, "Back Side Collection" a cura di Riccardo Caldura e Daniele Capra.

Hajdinaj è un artista concettuale, attento osservatore di quella realtà che rimane nascosta allo sguardo convenzionale. Il "back side" emerge dai suoi lavori attraverso piccoli ma sostanziali rovesciamenti del punto di vista utilizzando tecniche e linguaggi eterogenei: video, fotografia, readymades, rielaborazione di oggetti abbandonati.

Back Side Collection, arrivata alla 53° Biennale di Venezia, viene qui riproposta in forma ridotta. Un lavoro complesso che ha portato Hajdinaj a fotografare il retro delle tele esposte alla Galleria Nazionale di Tirana, poi riprodotte ed esposte a grandezza naturale. Scopriamo che il retro dei quadri è un luogo sorprendente: non solo informazioni didascaliche, ma anche testimonianze di altri impieghi (la base per un bozzetto, ad esempio),ci restituisce una "controstoria" non ufficiale delle opere. Allo stesso modo, la serie su carta dedicata a loghi di famosi prodotti ironicamente ritoccati, esprime la volontà dell'artista di liberarli da interpretazioni univoche, restituendoli allo status di immagine aperta e polivalente.

  • shares
  • Mail