DeadMouth: Adelita Husni-Bey a Modica

Adelita Husni-Bey, Galleria LAVERONICA Modica

La Galleria LAVERONICA presenta dal 28 dicembre una personale della giovane artista Adelita Husni-Bey (1985), nata a Milano, cresciuta tra l'Italia e la Libia, attualmente a Londra.

Le opere di Adelita Husni-Bey riflettono, nella loro affascinante dimensione narrativa, i temi della storia e della vita personale, della sfera privata a confronto con quella pubblica. Il progetto DeadMouth qui esposto è composto da video, lavori fotografici e disegni: punto centrale della mostra è il video realizzato su Teufelsberg, il "monte del diavolo" a sud-ovest di Berlino, dove venne seppellito l'edificio nazista di Albert Speer. La collina artificiale, durante la Guerra Fredda, divenne poi sede per una stazione di intercettazione statunitense, oggi abbandonata, spettrale e misteriosa. Il video "Paper Tiger and the Devil's Mountain" è, dunque, una testimonianza documentaristica di memorie e vissuti, costruita con le parole di chi ha lavorato in quel luogo, oggi quasi fantascientifico.

Gli altri lavori in mostra si interrogano allo stesso modo con efficacia sulle complesse stratificazioni dellla realtà, tra la dimensione pubblica o familiare e quella nascosta, inaccessibile o celata. Fino al 21 marzo 2010.

Adelita Husni-Bey, Galleria LAVERONICA Modica
Adelita Husni-Bey, Galleria LAVERONICA Modica
Adelita Husni-Bey, Galleria LAVERONICA Modica
Adelita Husni-Bey, Galleria LAVERONICA Modica
Adelita Husni-Bey, Galleria LAVERONICA Modica

  • shares
  • Mail