Tre libri per Natale: Hopper, Botticelli e Frida Kahlo

Tre libri per Natale

Tre libri d'arte per Natale, per ogni tasca e per (quasi) tutti gli interessi: il primo libro che vi sottoponiamo è il catalogo della mostra di Edward Hopper (Skira, 240 pagg.; 47,20 euro), tuttora in corso a Milano. Un libro molto bello, sia perché presenta 190 opere, tra oli, acquerelli e disegni, sia perché è arricchito di un ottimo apparato. Spesso, infatti, alle opere finite viene accostato il bozzetto preparatorio, permettendoci di entrare nella fucina dell'artista. E scopriamo che, quelli che appaiono ritratti immediati di vita quotidiana, sono invece frutto di approfonditi studi e di accostamenti di progetti differenti.

Il secondo libro, Diego e Frida (Saggiatore, 187 pagine; 9 euro), è un saggio che si legge con la passione di un romanzo, scritto da Le Clézio, premio nobel della letteratura nel 2008. E' la ricostruzione del matrimonio tra la geniale artista Frida Kahlo, giovane ragazza dalla salute precaria, e Diego Rivera, maestro dei muralisti messicani molto più vecchio di lei. Una ricostruzione della loro vita entusiasmante, che ripercorre la loro esistenza, la passione rivoluzionaria, i viaggi, quella loro storia d'amore che li ha portati a diventare delle icone.

E infine, anticipando il cinquecentenario della morte del grande artista, vi proponiamo un libro su Botticelli, a cura di Cristina Acidini Luchinato, sovrintendente dei musei di Firenze e, pertanto, una dellle personalità senz'altro più preparate a celebrare il grande maestro. Vengono raccolte 75 opere, con una fondamentale introduzione che ci ricorda il contesto culturale nel quale visse Botticelli (Electa, 280 pagg; 65 euro). Molto belli i dettagli delle opere, che ci mostrano al pieno la bravura di questo grande artista. Aspettando le celebrazioni del 2010.

  • shares
  • Mail