ART DETOX 2010. Un anno di disintossicazione artistica

art detox

Consigli per il 2010. Dedicato a chi di inviti a mostre e progetti artistici non ne può più e a chi si sente "rallentato o appesantito da cattive tossine artistiche" che gli impediscono di vivere a pieno e sanamente la propria creatività...

Da un'idea di Vittore Baroni, storico mail artist italiano, ART DETOX 2010 si propone come la perfetta terapia per un anno di disintossicazione artistica, a portatat di tutti. Doveroso segnalarlo in questo inizio di gennaio, visto che partecipare alle sedute è facilissimo, anzi chi lo volesse può diventare parte attiva del progetto: il punto di partenza è la consapevolezza (e la voglia) di rimuovere quegli impedimenti, quei rifiuti, quegli eccessi che si frappongono fra noi e il vivere in modo sano ed equilibrato la nostra vita artistica o creativa.

Ogni qualvolta due artisti si incontreranno nel corso del 2010 per discutere e/o promuovere una terapia ecologica dell'arte, si avrà dunque una seduta di ART DETOX: l'organizzazione è diffusa e decentralizzata. Su Ning, piattaforma che ospita il progetto, è inoltre possibile condividere foto, video e calendari degli eventi: le iscrizioni sono aperte e alcuni sembrano già rispondere allo stimolo, mentre il primo incontro è avvenuto giusto ieri.

[Immagine in alto: DETOX ME by Lancillotto Bellini]


Per chi fosse interessato, ecco infine come procedere per concepire la propria seduta (tratto dal sito):

"TRE FACILI MOSSE PER UNA COMPLETA ESPERIENZA DI ART DETOX
1 - pensa a tutti gli eccessi artistici che ti impediscono di avere una vita creativa pura e salutare
2 - concepisci e organizza una tua seduta privata o pubblica di ART DETOX
3 - documentala e condividila con altri su https://artdetox2010.ning.com (blog multi-lingue)
"

  • shares
  • Mail