Tate Gallery compra William Blake


La Tate Gallery di Londra ha appena comunicato ufficialmente l'acquisto di alcune acqueforti stampate e colorate a mano da William Blake, ritrovate negli anni '70 e solo ora comprate per una cifra vicina alle 441.000 sterline (490.000 euro).

Furono rinvenute in una scatola di poco conto presso una vendita di libri usati. Le acqueforti in questione sono fra le più crude che si conoscano di Blake: corpi nudi bruciati, tagliuzzati, carbonizzati.

I lavori saranno esposti alla Tate in modalità permanente a partire da luglio 2010. Per il novembre 2011 è già previsto un loro prestito al Pushkin Museum di Mosca per una mostra interamente dedicata al maestro inglese della fusione fra letteratura e arte visiva.

  • shares
  • Mail