"Dead or Alive": creature di fantasia create da organismi morti


Una mostra senza precedenti quella che vedrà la luce in aprile a New York al Museum of Arts and Design (e che sarà poi aperta fino all'ottobre 2010). "Dead or alive" prevede che più di 30 artisti di fama internazionale, utilizzando solo ed esclusivamente materiale organico - fra cui ossa, gusci, piume, teschi e chi più ne ha più ne metta - creino 30 installazioni.

Alcune sono realistiche, e magari rappresentano insetti simili a quelli di cui sono composte (solo, in scala molto, molto maggiore). Altri lavori sono fantastici e si perdono fra le iconografie immaginarie dei mostri della nostra infanzia (come quella nella foto, un primo esempio già trapelato dell'allestimenti di aprile).

Le installazioni più attese sono di Lucia Madriz, che ha previsto un tema politico, sfruttando una grande superficie a disposizione, fagioli e riso; e quella di Kate MccGwire, che invece userà solo migliaia di piume di piccione.

  • shares
  • Mail