Cosmogonia al Museo Cappellini di Bologna


Si avvicina una nuova edizione di Arte Fiera a Bologna e mi sembra interessante segnalarvi uno degli eventi paralleli Arte Fiera OFF, liberamente visitabile. Venerdì 29 e sabato 30 gennaio il Museo Geologico Giovanni Capellini, in via Zamboni 63, apre uno spazio temporaneo dedicato all’arte contemporanea. Cosmogonia, a selection of video investigating “the Universe”, è uno screening di alcuni video di Dacia Manto, Jani Ruscica e Nikola Uzunoski.

Il progetto è a cura di Agenzia04 e porta la videoarte nelle sale di un museo geologico ottocentesco, uno dei meglio conservati d'Europa per giunta. Vetrine, armadi, edicole, cassettiere, supporti protetti da vetri soffiati, e un grande orologio angolare a pesi accompagnano il percorso nel museo che racconta la storia della terra attraverso le sue ere geologiche.

In Cosmogonia i video si integrano nello spazio museale portando la dimensione poetica del fare artistico a contatto con quella più prettamente gnoseologica della conoscenza scientifica. In Planiziaria (2009), Dacia Manto ci racconta un paesaggio primordiale e incantato, con Evolutions (2009), il finlandese Jani Ruscica espone la sua visione della nascita dell’universo e dell’evoluzione, mentre il serbo Nikola Uzunovski in Universe 1 (2007), ci porta in un viaggio nella cosmogonia dell'uomo.

Cosogonia
Cosmogonia
Cosogonia
Cosogonia

  • shares
  • Mail