Al complesso del Vittoriano, una mostra ripercorre la tragedia di Auschwitz-Birkenau

Auschwitz-Birkenau

Una grande mostra al complesso del Vittoriano ripercorre la storia di quello che è il simbolo della più grande tragedia del Novecento, il campo di concentramento Auschwitz-Birkenau. L'inaugurazione avverrà il 26 gennaio, in presenza delle istituzioni e con la partecipazione dello scrittore Elie Wiesel, che nel romanzo "La notte" raccontò la sua esperienza di sopravvissuto all'olocausto.

E' la più grande mostra organizzata sul tema. Si ripercorre il sistema carcerazionistico nazista dal 1933 concentrandosi su Auschwitz-Birkenau, istituito nel 1940 e liberato il 27 gennaio 1945, una data che scandisce, oggi, il giorno della memoria.
Non è una mostra d'arte, ma di testimonianza, perché l'arte, a volte, non basta a ricordare.

  • shares
  • Mail