"Bologna si rivela": luoghi sconosciuti aperti al pubblico

Bologna si rivela

Sono tante le manifestazione e i progetti legati a Arte Fiera 2010 di Bologna. Tra questi due giorni dedicati alla città, alla sua arte, alla sua storia: “Bologna si rivela”. Sabato 30 gennaio e domenica 31 gennaio, la Fondazione Cassa di Risparmio aprirà infatti al pubblico i primi luoghi del percorso “Genus Bononiae. Musei nella Città”.

Sabato dalle 19 alle 24 e domenica dalle 17.30 alle 23 sarà possibile visitare gratuitamente la Biblioteca d’arte e di storia di San Giorgio in Poggiale, Palazzo Fava, Palazzo Pepoli Vecchio, Casa Saraceni, la Chiesa di San Cristina, quest’ultima fondata nel 1247 e oggi auditorium musicale di grande fascino.

Il percorso, ideato da Philippe Daverio con la consulenza musicale di Christophe Daverio, è guidato da un tema, “La parola”, declinato in vari modi: recital, musiche, poesia accompagneranno i visitatori in questi posti, da (ri)scoprire. Nella gallery, una mappa dei luoghi interessati.

Bologna si rivela

Bologna si rivela Bologna si rivela. Palazzo Fava Bologna si rivela. Chiesa di santa Cristina della Fondazza

  • shares
  • Mail