Don't Ban the Can, festival di street art a Melbourne

La scena dell'arte urbana in Australia è molto viva. Nel 2008 le leggi contro i “graffitari” si sono inasprite e per tutta risposta è nato il festival Don't Ban the Can, letteralmente 'Non vietare il barattolo (di vernice n.d.)'. Don't Ban the Can è anche un'organizzazione no-profit che supporta la vibrante scena artistica underground di Melbourne, attraverso momenti di confronto ed educazione.

La nuova edizione del festival era stata annunciata ad agosto ed aveva sollevato molte crociate di attivisti anti-graffito. Si doveva tenere il prossimo mese alla Substation in Newport e Footscray, ma uno degli organizzatori, Jeremy Stuff, ha annunciato che l'evento è rimandato perché non sono arrivati i permessi. Artisti da Tokyo, Berlino e dalSud America erano già in viaggio verso Melbourne e tutto lascia intendere che, se non arriveranno 'le carte', il festival in qualche modo si terrà lo stesso.

Intanto guardatevi il video dell'edizione 2008, le musiche sono di Bias B e Jase.

  • shares
  • Mail