Diverse forme bellissime al PAV


Apre giovedì 4 febbraio alle 18.30 una doppia personale al PAV – Parco Arte Vivente di Torino. Protagonisti di Diverse Forme Bellissime saranno gli artisti Piero Gilardi e Francesco Monico. Il titolo fa riferimento ai recenti studi di biologia evolutiva dello sviluppo e la mostra si concentra su alcune nuove tematiche legate agli esseri viventi e alla biodiversità

In questo senso "la biologia riconosce un importante ruolo all'arte" - un motore per la creazione delle biodiversità- secondo Piero Gilardi, artista torinese ideatore del percorso interattivo del PAV . Un mondo altamente fluttuante e ibrido, dove si assottigliano i limiti fra il tecnologico e il biologico.

Gilardi presenta Eppur si muovono: un Ibiscus è posto all’interno di una serra e la sua crescita è ripresa dall'occhio di una telecamera. All'avvicinarsi dello spettatore l'installazione diventa interattiva. Francesco Monico, direttore della Scuola di Media Design & Arti Multimediali di Naba a Milano presenta Tafkav (The Artist Formerly Known As Vanda), un'installazione con gabbie che racchiudono orchidee (Vanda cerulea) e aria, le cui variazioni galvanometriche sono trasmesse a un computer in grado di trasmutarle in sonorità musicali.

Diverse forme bellissime
Diverse forme bellissime
Diverse forme bellissime

  • shares
  • Mail