A Nuoro, i capolavori del '900 italiano

ario Sironi, Natura morta con tazza blu, 1925-26

Dal 5 marzo al 6 giugno, al Man di Nuoro, sarà possibile visitare la mostra "Capolavori del ‘900 italiano. Dall’Avanguardia al Ritorno all’ordine". Oltre 60 opere rappresenteranno quei primi trent'anni del Novecento che contribuirono in maniera determinante a svecchiare l'arte italiana.

La mostra è organizzata in tre sale: Medardo Rosso, Giacomo Balla, Umberto Boccioni, Carlo Carrà (tra gli altri) daranno vita a un percorso tra avanguardie e "ritorni all'ordine"; un'attenzione speciale è riservata a De Chirico e Morandi, affiancati dal surrealismo di Alberto Savinio.

In aggiunta a questa mostra (resa possibile grazie alla collaborazione del Mart), si potranno visitare anche le mostre di Emanuele Becheri (dal 5 marzo all'11 aprile 2010) e Luca Rento (dal 23 aprile al 6 giugno 2010), due importanti voci dell'arte contemporanea.

I capolavori del \'900 italiano

Gino Severini, Ritmo plastico del 14 luglio, 1913 Giacomo Balla, Numeri innamorati, 1923 Umberto Boccioni, Controluce, 1909

Giorgio de Chirico, La Commedia e la Tragedia, 1926 Giorgio Morandi, Natura morta, 1931

  • shares
  • Mail