L'arte contemporanea a Livorno


Si è inaugurata ieri a Livorno L'arte contemporanea a Villa Mimbelli, con opere di Pascali, Castellani, Pomodoro e molti altri autori in esposizione permanente. A fianco della mostra prenderanno il via seminari, incontri e laboratori per avvicinare i giovani al mondo dell’arte.

Villa Mimbelli, già sede del Museo Giovanni Fattori, accoglie nove opere, dall’arte povera all’astrattismo e l’informale, nate tra gli anni’50 e ’60, a cavallo tra moderno e contemporaneo.

C'è il "Grande rettile" di Pino Pascali; "Superficie bianca" di Enrico Castellani; "Rotante con sfera interiore" di Arnaldo Pomodoro; "Echo" di Attilio Pierelli; "Forma, luce, spazio" di Carmelo Cappello e "Problemi di unificazione per uguaglianza cromatica" di Mario Ballocco; “C.U.B.R." di Mario Radice; "Reticolo 5" di Mauro Reggiani ed "lntersuperficie curva modulare bianca" di Paolo Scheggi.

  • shares
  • Mail