A Roma, i dipinti di Lawrence Ferlinghetti

Lawrence Ferlinghetti

Di certo è famoso per ben altro, ma Lawrence Ferlinghetti, e questo in pochi lo sanno, è anche un pittore, e non dell'ultim'ora. Dal 26 febbraio al 25 aprile, al museo di Roma in Trastevere, infatti, si ripercorranno i 60 anni della carriera artistica (e qui intendiamo "pittorica"), del massimo ispiratore della beat generation.

Lawrence Ferlinghetti (classe 1919) è stato infatti il celebre fondatore della libreria City Lights di San Francisco, nata nel 1953, e due anni dopo l'ideatore dell'omonima casa editrice che ha pubblicato per prima, tra tutti, Jack Kerouac e di Allen Ginsberg.

L'irriverente poeta americano, dunque, presenterà a Roma una parte della sua produzione artistica: dalle prime esperienze che risalgono agli anni '50 (alcuni suoi quadri del tempo divennero le copertine dei suoi libri), fino a opere recentissime, risalenti a due o tre anni fa, dal carattere sociale, attento alla realtà o più meditativo.

Lawrence Ferlinghetti

Lawrence Ferlinghetti Lawrence Ferlinghetti. Against Chalk Cliffs, 1952-1957 Lawrence Ferlinghetti. Mother Russia, 1990

Lawrence Ferlinghetti, Winged Victory, 1992 Lawrence Ferlinghetti, Contemplation,

  • shares
  • Mail