Burj Khalifa, l'edificio più alto del mondo, chiude per problemi all'impianto elettrico


I problemi tecnici per Burj Khalifa - l'edificio più alto del mondo, una torre di 828 metri costruita a Dubai - si sono intensificati talmente, negli scorsi giorni, che l'unica soluzione possibile è stata quella di chiudere ai visitatori anche l'unico piano fino ad ora disponibile per loro, a partire dal 4 gennaio 2010: il 124esimo.

Questo esempio di architettura ultramoderna e pretenziosissima, forse, non sta corrispondendo alle aspettative dei suoi committenti. Prima arrivano i problemi con gli ascensori, con i turisti chiusi dentro per un guasto per ore (e, in un edificio del genere, c'è da ammettere che non sia uno scherzo la cosa).

Poi, un portavoce dei committenti - le Emaar Properties - annuncia che "per motivi di difficoltà con l'impianto elettrico" chiuderà per un periodo indefinito. Effetto Torre di Babele in vista?

  • shares
  • Mail