Parigi e il tirannosauro di Pasqua al Pont de l'Alma

Uno scheletro di Tirannosaurus Rex a grandezza naturale per l'opera di Philippe Pasqua a due passi dalla Tour Eiffel.

tirannosauro di Pasqua al Pont de l'Alma, foto by CLAIRE LEBERTRE/AFP/Getty Images

Pasqua, lo scultore parigino diventato famoso per i suoi teschi, troneggia nella notte della capitale francese. A rappresentare la sua creatività che guarda costantemente al passato e punta lo sguardo sulla preservazione dell'ambiente, una scultura imponente, installata a fine marzo nei pressi del pont de l'Alma di Parigi, sull'imbarcadero della Compagnie des Bateaux-Mouches, i battelli dal tetto trasparente che portano in turisti alla scoperta sulla Senna. Realizzata in alluminio e argento cromato, a partire dal modello di un vero scheletro esposto in Cina, la riproduzione del Tirannosaurus Rex di Pasqua, misura 4 metri d'altezza e 7 di lunghezza ed è costituita da ben 350 ossa, che brillano alla luce del sole.

tirannosauro di Pasqua al Pont de l'Alma, in lontananza, foto by CLAIRE LEBERTRE/AFP/Getty Images

Precedentemente esposta a "The storage" di Saint-Ouen l'Aumône, nell'atelier de Philippe Pasqua, l'installazione riprende molte tematiche dell'artista:

Come i teschi e le farfalle, questo mostro preistorico è una vanità. Specie scomparsa la scultura di Philippe Pasqua parla della fragilità della vita e dell'effimero, su una scala di tempi lunghi. Questo Tyrannosaurus Rex è scomparso dalla faccia della terra come forse, gli esseri umani stessi spariranno dopo aver distrutto la biosfera.

Foto by CLAIRE LEBERTRE/AFP/Getty Images. Tutti i diritti riservati.

Via | archeologue.over-blog.com

  • shares
  • Mail