Si inaugura il 18 febbraio presso il locali dell'exGil (trastevere) la seconda edizione della Festa dei Musei, delle Biblioteche e degli Archivi, un evento a ingresso gratuito promosso dall'assessorato alla Cultura della Regione Lazio.

L'evento ha fondamentalmente due anime: da un lato è pensato come momento d'incontro fra gli attori culturali della regione (e quindi interno), dall'altro come momento di valorizzazione delle attività verso il pubblico (e quindi esterno). Nei 4 giorni di evento, che si conclude il 21 febbraio, tantissime le iniziative realmente disseminate su tutto il territorio regionale: a questo link è possibile scaricare le ben 16 pagine di programma in versione pdf.

Lodevole lo sforzo di far vivere e rivivere le biblioteche come luogo di accesso aperto e di cultura: uno sforzo che vale anche per i musei e per gli archivi che, sebbene custodiscono opere e memorie collettive, difficilmente riescono a diventare spazi reali di attraversamento pubblico.

  • shares
  • Mail