Dan Colen, la sua attesa prima personale in Italia

Dan Colen da Massimo De Carlo

Aprirà il prossimo 22 marzo a Milano presso la Galleria Massimo De Carlo la mostra "Karma", prima personale italiana dell'enfant terrible Dan Colen. Classe 1979, vive e lavora a New York, ed è provocatorio, talentuoso e irriverente quanto basta per attirare su di sé l'attenzione dei media e scandalizzare pubblico e critici.

Forse qualcuno ricorderà il suo nome per l'installazione/performance "The nest", realizzata nel 2007 a New York per la galleria Deitch: un "nido"di giovani artisti (?), allestito con cartacce ottenute da 2000 elenchi telefonici strappati, nido nel quale i partecipanti si sono drogati per giorni, mentre "decoravano" le pareti della galleria con scritte oscene di ogni tipo, usando gli spazi anche come bagno. In tutto ciò il pubblico venne ammesso solo alla fine della "decorazione".

La mostra milanese presenterà lavori inediti, realizzati ad hoc, tra cui una gigantesca rampa da skateboard un'installazione di trenta tabelloni da basket che diventano tessere di un grande domino. Parte della produzione artistica di Colen (quella più nota) è, infatti, legata al mondo "underground", da cui l'artista trae spesso ispirazione. Tra le opere in mostra, la serie "Confetti paintings", oli su tela che riproducono stelle filanti e coriandoli, e alcune stampe fotografiche di pubblicità commerciali. Fino al 30 aprile, da vedere.

Dan Colen da Massimo De Carlo
Dan Colen da Massimo De Carlo
Dan Colen da Massimo De Carlo
Dan Colen da Massimo De Carlo
Dan Colen da Massimo De Carlo

  • shares
  • Mail