Gli scARTi di Henrica Van Velzen a San Benedetto del Tronto

Saranno gli straccali, i rifiuti portati dal mare o quelli abbondonati dalla gente (incivile) in spiaggia, i protagonisti della mostra scARTi, di Henrica Van Velzen, che inaugura domani sabato 20 febbraio alla Palazzina Azzurra di San Benedetto del Tronto.

Da tempo l'artista olandese che vive tra Roma e Massignano, lavora per promuovere un messaggio di rispetto dell’ambiente all'interno delle sue creazioni. Oggi si è fermata sulla Riviera delle Palme, dove ha raccolto della spazzatura e del materiale inutilizzato e abbandonato, usandolo come base per i suoi dipinti e per le sue sculture.

I rifiuti raccontano sempre delle storie, parlano degli uomini, delle loro abitudini e dei loro (brutti) costumi. Il lavoro della Van Velzen riflette in primis sull'importanza della considerazione dei materiali, della loro longevità e del loro smaltimento. Si spinge poi verso una personale rilettura che conferisce nuovo valore a ciò che aveva perduto ogni funzione positiva. La mostra sarà visitabile fino a mercoledì 3 marzo.

  • shares
  • Mail