Memorie velate: arte contemporana dall'Iran

Parastou Forouhar, Freitag

Dal 18 aprile al 13 giugno, la XIV edizione della Biennale Donna presenta a Ferrara la mostra "Memorie velate. Arte contemporanea dall'Iran". Una mostra collettiva, che a palazzo Massari vedrà esposti al pubblico i lavori di sei artiste iraniane di fama internazionale.

Shirin Fakhim, Ghazel, Firouzeh Khosrovani, Shadi Ghadirian, Mandana Moghaddam e Parastou Forouhar, questi sono i nomi di artiste che hanno fatto della storia del loro paese di origine uno spunto di riflessione per il loro modo di concepire il proprio lavoro: la donna, in particolare, diventa il soggetto principale di un'indagine sulla condizione sociale del sesso femminile in quello che un tempo era l'antico regno persiano.

E sono tutti sguardi molto "occidentali", che hanno in comune una spersonificazione del soggetto femminile, che diventa velo, bambola, essere digitale (come potete vedere nella gallery), perdendo così sia le caratteristiche legate al sesso del soggetto, sia quelle individuali, relative al particolare individuo rappresentato.

Arte contemporanea dall\'Iran

Shadi Ghadirian, Like Everyday Shadi Ghadirian, Like Everyday Shadi Ghadirian, Like Everyday

Shadi Ghadirian, Like Everyday Shadi Ghadirian Ctrl+Alt+Delete Shadi Ghadirian Ctrl+Alt+Delete
Shirin Fakhim, Theran prostitute Shirin Fakhim, Theran prostitute Parastou Forouhar, written room

  • shares
  • Mail