Un olio attribuito a Honorè Daumier ritrovato a Washington

Nei giorni scorsi Matthew Queen, socio di una casa d'aste di Falls Church, nell'area di Washington DC, si è ritrovato una bella gatta da pelare. Una cliente gli ha portato un dipinto ad olio di una qualità straordinaria.

Il retro del quadro lo attribuisce nientemeno che a Honoré Daumier, uno dei massimi incisori francesi del XIX secolo. La donna ha sostenuto di averlo ereditato da una zia francese. Non è insolito che a Washington si facciano ritrovamenti del genere, con tutti i viaggi in Europa che compiono i tanti diplomatici della zona.

Il dipinto rappresenta un uomo con cappello a cilindro nell'atto di esaminare delle stampe. Tema decisamente alla Daumier. I dipinti a olio di Daumier sono molto rari e, se se ne potesse provare l'autenticità, il quadro varrebbe almeno 80.000 dollari. Purtroppo, per Queen l'attribuzione non basta: ci vorrebbe una firma sulla tela, ma manca. Dunque, il supposto Daumier sarà venduto con una base d'asta di 6000-8000 dollari. E poi si vedrà, se il pubblico saprà capire il fascino di questo olio - e investirci di conseguenza - al di là delle prove documentarie.

  • shares
  • Mail