MOS, il Festival internazionale di Graffiti sbarca a Perpignan


Il Festival itinerante MOS (acronimo per Meeting of Style), nato in Germania agli inizi degli anni '90, ha già invaso vari angoli del mondo, per installarsi nella vicina Francia, in una delle tappe più importanti di una ricca tournée mondiale di 24 tappe, cominciata in marzo e già passata per Cina, Grecia, Germania e Polonia. Cinquanta gli artisti, francesi e non, riuniti per l'edizione 2013, installata presso il centre culturel Casa Musicale, luogo incastonato nel cuore della cittadina di Perpignan, nei Pyrénées-Orientales, pronto ad accogliere 1200 mq di pannelli di legno decorato con graffiti di noti interpreti contemporanei come Vision, Shaka, Dark Elixir, o ancora Jackson Brum.
La quarta volta perpignaese del Festival organizzato da Organisé UISC (Union Internationale de la Street Culture), con grafica e video di iKanoGrafik.com, è una dimostrazione vivente di come la manifestazione abbia guadagnato in importanza e qualità, trasferendosi progressivamente dalla periferia al centro cittadino e intessendo importanti legami con la comunità locale. Elementi che hanno trasformato, insieme ad una buona offerta di concerti hip-hop, skate park, exposizioni e stages, un avvenimento di nicchia in un appuntamento atteso e piuttosto seguito che, coronato da concerti ed altre occasioni di incontro, è ormai diventato uno degli incontournable dell'estate, che presenterà quest'anno anche una "Free Zone" di 300 mq aperta a visitatori ed artisti. Un grande spazio insomma per esercitarsi liberamente in performance, graffiti ed altre pratiche di cultura urbana.

Via | meetingofstylesfrance.com

  • shares
  • Mail