Liu Ren, Lu Yuwei. La giovane arte cinese a Napoli


In mostra fino al 3 aprile all'Area 24 Art Gallery di Napoli Liu Ren, classe 1980 e Lu Yuwei, classe 1977. Il primo reinterpreta il segno della crepa, che la cultura occidentale considera principio di decadimento. Per l'artista cinese la crepa è quella nel guscio d’uovo che si rompe e annuncia nuova vita. In questo processo si preserva il passato in sensazione del futuro.

Liu Ren propone l'immagine della crepa all'interno di una schematica serialità, in cui ogni volta scopre l'impossibilità di ridurre l'individuo. Lu Yuwei invece porta le sue figure tranquille e malinconiche, vincolate ai cardini della rappresentazione prospettica dei quadri.

Due artisti sicuramente interessanti, che, pur appartenendo a quella generazione che si è 'occidentalizzata', mantengono un'originalità di spirito e la capacità di mescolare e ricombinare elementi simbolici diversi.

  • shares
  • Mail