Furie de Sanghe: il debutto di Fibre Parallele al Palladium

Una famiglia composta da tre persone e un capitone come animale domestico, una Bari infelice e archetipica che puzza di pesce. E l'arrivo di una nuora, inatteso, desiderato quanto fonte di scompliglio nel traballante equilibri domestico...

È questo lo scenario di "Furie di Sanghe" (letteralmente in barese "emorragie celebrali"), lo spettacolo teatrale, contemporaneo e fortemente performativo, prodotto dalla giovane compagnia Fibre Parallele che debutterà il 13 e 14 marzo presso il Teatro Palladium a Roma, dopo essere risultato fra i vincitori del bando Eti Nuove creatività.

Il video - bellissimo, secondo me - dà un'idea efficace dello spettacolo. La scenografia (essenziale), i volti degli attori e in particolare l'uso della lingua (uno strettissimo barese sincopato e tagliente) sembrano realmente capaci di emozionare e di parlare in modo vivo di una terra aspra, bella e contraddittoria come la Puglia: culturalmente un bel segnale da un sud che ha la forza di autorappresentarsi.

  • shares
  • Mail