Persianissimo, manifesti dall'Iran in mostra a Bolzano


La Libera Facoltà di Design e Arte di Bolzano si apre a un'esposizione di manifesti di tipografia contemporanea iraniana. Persianissimo, curata da Majid Abbasi, presenta in anteprima a livello europeo l'opera di 28 grafici provenienti dall'Iran. In mostra fino al 27 marzo 50 manifesti al piano terra e in parallelo al primo piano un allestimento di fotografie di Jan Kliewer, a cura di Francesco Jodice, che raccontano il viaggio in Iran di questo giovane fotografo tedesco.

La mostra è partita dalla Colorado State University lo scorso anno e nella tappa italiana si è arricchita di altre 22 opere. Nelle intenzioni di Majid Abbasi c'è l'idea di un frame aperto de itinerante, aggiornato regolarmente dall'ingresso di nuovi progettisti e designer.

L'Iran è un paese composto di diversi gruppi etnici, ciascuno dei quali parla la propria lingua, ma tutti si servono dell'alfabeto Farsi. La storia del disegno grafico attraversa gli ultimi sette secoli di cultura del paese, così come l'avvento graphic design è storia degli ultimi 80 anni del paese, e della sempre più crescente importanza dell'immagine tipografica.

Persianissimo
Persianissimo
Persianissimo
Persianissimo
Persianissimo
Persianissimo
Persianissimo
Persianissimo
Persianissimo

  • shares
  • Mail