Herculaneum, storie sepolte riemergono in uno spettacolo notturno

Uno spettacolo notturno indimenticabile, tra storia, archeologia in 3D e giochi di luce.

Tre mesi a partire dal 2 agosto al 2 novembre 2013 per inoltrarsi nei sentieri dell'antica Hercolaneum, fissata dall'eruzione del 79 d.C e dalla nube ardente di gas e cenere della temperatura di 400° che rotolò dai fianchi del Vesuvio al mare, portando fino ai giorni nostri un'irreale fotogramma del lontano passato sulle coste campane. E se i resti delle vittime rinvenute sono scarsi, dato che gran parte degli abitanti riuscirono a mettersi in salvo approfittando della vicinanza con il bel golfo di Napoli, le storie che ancora aleggiano in queste suggestive rovine sono invece tantissime, come quelle dei trecento sfortunati ercolanesi rifugiatisi nei ricoveri destinati alle imbarcazioni (detti fornici), uccisi all'istante e ritrovati accanto ad una barca capovolta, lunga 9 metri, che non avevano probabilmente fatto in tempo a calare in acqua.

Il viaggio comincerà con il racconto virtuale - attraverso immagini in 3D - dell’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. e proseguirà con un percorso guidato da un archeologo. La passeggiata, oltre ad offrire una straordinaria visione del sito dall’alto, condurrà al Padiglione della Barca, eccezionalmente aperto. La discesa proseguirà verso la città romana, lungo un percorso di luci e suoni, fino ai fornici dove un personaggio senza tempo, in una suggestiva performance teatrale, condividerà i suoi pensieri sull’effimera esistenza umana, ripercorrendo le storie “sepolte” di donne, uomini, anziani e bambini fino all’inattesa catastrofe, e offrendo così allo spettatore un punto di vista “speciale” sul valore dell’esistenza.

Ogni venerdì e sabato dal 2 al 30 agosto, giovedì 29 agosto, venerdì 27 settembre, e ogni sabato dal 7 settembre al 2 novembre tranne il 29 settembre; visite guidate tematiche e in notturna (ogni mezz'ora dalle 20.30 alle 22.00) compreso un percorso in lingua inglese alle 21.30, disponibile a partire da sabato 31 agosto solo su prenotazione, allieteranno i curiosi per €12.00 (ridotti a €8.00 per i possessori di >artecard e con la disponibilità di pacchetti famiglia, 2 adulti + 2 ragazzi fino a 18 anni: €30.00) permettendo con il medesimo ticket, ed esclusivamente il giorno successivo, l'accesso gratuito al MAV, Museo Archeologico Virtuale di Ercolano, una chicca a pochi passi dagli scavi. Per partecipare si consiglia la prenotazione online ed è meglio non dimenticare di controllare le condizioni meteo direttamente sul sito, dato che in caso di pioggia l'evento sarà annullato.

Via | campaniartecard.it/herculaneum

  • shares
  • Mail