Daniel Spoerri, una grande retrospettiva a Genova


Inaugura oggi alle 18:30 e apre ufficialmente domani giovedì 25 marzo al Museo di Arte Contemporanea di Villa Croce di Genova una retrospettiva, Daniel Spoerri: Dai Tableaux-Pièges agli Idoli di Prillwitz, sarà visitabile fino al 20 giugno 2010.

Il percorso intende fornire una lettura critica complessiva dell'artista svizzero, dall'adesione al gruppo dei Nouveaux Réalistes, sino alla sua produzione più recente, le sculture della serie Idoli di Prillwitz: Il guerriero, Ragazza con piede d’elefante, Il palombaro, Il mostro-granchio. Controversa e per molti versi non facilmente decifrabile, l'arte di Daniel Spoerri necessita di essere vista e vissuta, perché non rende attraverso la raprpesentazione fotografica.

Nelle sale principali saranno collocati i Tableaux-piège, resti di pasti, spuntini, colazioni. “congelati” e appesi. Si parte dai primi, realizzati negli anni sessanta, per arrivare alle Sevilla Series Eaten by…. Si passa poi agli assemblaggi fotografici delle Investigazioni Criminali, i collages de L’encyclopedie de Diderot et D’Alembert, le composizioni de il Carnevale degli animali e le strutture dei Corps en morceaux. Al secondo piano l’Histoires des boites à lettres a Les Lepreux d’Islande, i Background Landscapes e molto altro, in un percorso che ci riporta uno Spoerri bricoleur mentale, prima ancora che manuale.

Daniel Spoerri
Daniel Spoerri
Daniel Spoerri
Daniel Spoerri
Daniel Spoerri
Daniel Spoerri
Daniel Spoerri
Daniel Spoerri
Daniel Spoerri
Daniel Spoerri

  • shares
  • Mail