Parigi. Gli anni meravigliosi. Impressionismo contro Salon


Ha chiuso i battenti con 190.230 presenze la mostra Da Rembrandt a Gauguin a Picasso. L’incanto della pittura, alla Rocca Malatestiana di Castel Sismondo. Rimini si prepara ad un nuovo appuntamento: Parigi. Gli anni meravigliosi. Impressionismo contro Salon, che apre i battenti dal 23 ottobre al 27 marzo 2011.

L'esperto dei Salon parigini, che da anni conduce una ricerca per rivalutare alcuni artisti e un preciso momento storico, si chiama Marco Goldin. L'allestimento propone circa 70 dipinti da musei e collezioni private, che ci conducono nella Parigi della seconda metà del XIX secolo. Il Salon, dal 1725, era la rassegna annuale delle Accademie di Belle Arti.

Durante l'ottocento la manifestazione assunse grande importanza nel mondo occidentale e divenne luogo d'incontro tra artisti da tutto il mondo. Non solo artisti visivi, ma anche letterati (Baudelaire, Zola, Proust), perché un'apposita sezione del Salon era dedicata ai libri. Parigi, tra Salon e impressionismo, in un accostamento dove convivono Monet, Bazille, Renoir, Cézanne, Monet, Sisley, Pissarro, Renoir, Caillebotte, Guillaumin, Van Gogh, Ingres, Bonnat, Bouguereau, Gerome, Couture, Meissonier, Cabanel, Doré, Fromentin, Henner, Laurens.

Parigi. Gli anni meravigliosi - Rimini
Parigi. Gli anni meravigliosi - Rimini
Parigi. Gli anni meravigliosi - Rimini
Parigi. Gli anni meravigliosi - Rimini
Parigi. Gli anni meravigliosi - Rimini
Parigi. Gli anni meravigliosi - Rimini
Parigi. Gli anni meravigliosi - Rimini

  • shares
  • Mail