"Footballs", i palloni da calcio di Paolo W. Tamburella


Byblos Art Gallery di Verona ospita la prima personale italiana dell'artista romano classe 1973 Paolo W. Tamburella. Dal 9 aprile al 26 giugno 2010, curata da Mirta d’Argenzio, va in scena la serie completa di lavori dedicati al 'pallone', Footballs.

Per Tamburella il processo di creazione artistica comincia con il ritrovamento e il riuso di oggetti dimenticati, inutilizzati e smarriti. In questo caso si tratta di vecchi palloni da calcio di cuoio, raccolti in India nel 2006 e legati l'uno all'altro, cuciti fino a formare enormi composizioni che si dilatano. Mappe, colorati arazzi, frammenti di storie ed emozioni che si incontrano.

Un viaggio di 4.000 km, attraverso sette stati indiani, a bordo di un camion, raccogliendo più di quattrocento palloni da calcio usati. Nel paese del cricket i campi da calcio vengono usati per far pascolare mucche e stendere i panni. Cercare un pallone in ogni luogo non è stato semplice, è stata una vera caccia al tesoro attraverso incontri, indizi, personaggi. Sono The Football Hunters (2006), che l'allestimento di Verona ci fa conoscere attraverso un video e alcune fotografie.

Paolo W. Tamburella
Paolo W. Tamburella
Paolo W. Tamburella
Paolo W. Tamburella

  • shares
  • Mail