Al MAXXI di Roma arriva The Cast di Clemence von Wedemeyer

A settembre al MAXXI di Roma arriva Clemens von Wedemeyer, uno tra gli artisti contemporanei più eclettici, profondamente ossessionato dal substrato di relazioni e intrecci tra cinema e arti visive.


Al MAXXI di Roma
a settembre approda la mostra The Cast di Clemence Von Wedemeyer, noto video artist tedesco nel panorama europeo contemporaneo e artista da sempre affascinato dal profondo rapporto tra il cinema e le arti visive. The Cast, quattro nuove opere esplorano i luoghi della memoria partendo da un focus originale: l’analisi del metodo narrativo del cinema. Il fine finale dell'artista è quello di descrivere e intrappolare i frammenti apparentemente sconnessi della nostra contemporaneità più empirica e palpabile.

La mostra è pensata per essere una processione di eventi storici e figure epiche che ritornano alla luce grazie alla comparsa di sculture impolverate, attori che vestono i panni della vita quotidiana, protagonisti dimenticati dalla storia del cinema italiano, personaggi mitici provenienti dal mondo pagano di Ovidio.

The Cast si articola in quattro grandi capitoli: nei primi due, Afterimage e The Beginning: Living Figures Dying, l’artista smaterializza il film e ne analizza ogni componente da ogni prospettiva, linfa vitale che generalmente compone la struttura di un film, cercando di smascherare gli schemi più classici.

Procession, è il film protagonista del terzo capitolo, un viaggio nella storia del nostro Paese che partendo dal 1937, anno di fondazione degli storici Studi di Cinecittà, arriva ad intregarsi con i temi più complessi della nostra attualità, rappresentata dal Teatro Valle occupato. Chiude il percorso espositivo l’opera Remains & The Myth of Deucalion and Pyrrha ispirata al noto mito raccontato da Ovidio nelle Metaformosi.

L'artista

Clemens von Wedemeyer nasce nel 1974 a Göttingen, in Germania. Vive e lavora a Berlino. Tra il 1996 e il 1998 studia fotografia e media presso la Fachhochschule Bielefeld. Nel 1998 si trasferisce all'HGB, Accademia di Arti Visive di Lipsia, dove si laurea nel 2002. Nel 2005 riceve il Kunstpreis der Böttcherstrasse a Brema. Nel 2006 vince il concorso tedesco Internationale Kurzfilmtage Oberhausen e la Karl-Schmidt-Rottluff-Stipendium. Wedemeyer espone alla Biennale di Mosca nel 2005 e alla Biennale di Berlino nel 2006. Nel 2008 partecipa allo Skulptur Projekte Münster. Personali dell'artista sono state allestite alla Kölnischer Kunstverein e al MoMA PS1 di New York nel 2006, alla Barbican Art Centre di Londra nel 2009 e al Frankfurter Kunstverein nel 2011. Partecipa a Documenta 13 nel 2012.

Info e orari

    Quando : dal 26 settembre 2013 al 26 gennaio 2014
    Costo del biglietto: 11,00
    Luogo: Roma, MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo
    Orario: mar-merc-giov-ven-dom 11.00-19.00; sab 11.00-22.00
    Telefono: 06 3210181
    E-mail: press@fondazionemaxxi.it
    Sito web: https://www.fondazionemaxxi.it/

    Orari di apertura della mostra
    mar-merc-giov-ven-dom 11.00-19.00; sab 11.00-22.00
    La biglietteria chiude un'ora prima

Via | Beni Culturali, Kow Berlin

  • shares
  • Mail