Silvio Vigliaturo in onore di Sant'Umile, una scultura monumentale per Bisignano

Con un'opera per il santo patrono, il maestro Vigliaturo omaggia la sua Calabria.

Silvio Vigliaturo, Monumento a Sant'Umile, particolare

Silvio Vigliaturo, conosciuto artista istallato a Chieri, in provincia di Torino, in Calabria c'è nato, anche se non proprio a Bisignano, quanto piuttosto ad Acri, testimone della sua venuta al mondo nel 1949, e “responsabile del suo invito quale testimonial all’Expo Shanghai 2010. Non c'è quindi da stupirsi se domani, sabato 24 agosto 2013, a Bisignano (Cs), sarà inaugurata una sua scultura monumentale in vetro e acciaio. Oltre cinque metri d’altezza per l'opera realizzata in onore di Sant’Umile, patrono e protettore della città nella quale sarà presentata al culmine delle tradizionali celebrazioni annuali.

Silvio Vigliaturo, Monumento a Sant'Umile
Un lavoro dal forte potere allegorico, composto dal matrimonio di due materiali apparentemente opposti come l’acciaio dello scheletro e naturalmente il vetro:

...supporto scultoreo prediletto da Vigliaturo, capace di sfruttarne al meglio la trasparenza e la brillantezza in una magistrale collezione di cromatismi affascinanti che traducono la figura di Sant’Umile in immagini dense di simbolismo.
Il santo, proteso verso l’altro e vestito da un manto di cielo stellato, occupa la parte centrale dell’opera, quasi a fare da tramite tra la natura della base dell’opera, la bellezza floreale del mondo terreno e dell’animo umano, e il divino, lo Spirito Santo, che, sotto le sembianze della colomba biblica, si congiunge a Sant’Umile. La figura inginocchiata ai piedi del santo, infine, rappresenta l’intera città di Bisignano e la sua devozione nei confronti del patrono protettore.

Silvio Vigliaturo, Monumento a Sant'Umile, all'opera

Via | ntacalabria.it

  • shares
  • Mail