Gli artisti iracheni in mostra a Manchester si vedono rifiutare il visto per l'Inghilterra


A un mese dal vernissage di "Contemporary Art Iraq", a Manchester, prima grande mostra di arte contemporanea irachena in Gran Bretagna, un piccolo grande incidente diplomatico ne mette a repentaglio l'immagine.

I 5 artisti iracheni che erano stati invitati in Inghilterra, per prendere parte all'allestimento della mostra, si sono visti negare il visto britannico, dal momento che non hanno saputo presentare le credenziali di "un conto in banca valido". E' requisito essenziale, per chiunque voglia soggiornare il Inghilterra, infatti, essere titolari della solidità economica che solo un conto corrente "valido" può garantire.

La cosa, naturalmente, vale anche per i giovani talenti provenienti da Paesi occupati. Sempre naturalmente, l'Inghilterra ha fatto una figura di idiota colossale.

  • shares
  • Mail