Test di ingresso di Architettura 2013: al via le prove il 10 settembre

Test di ingresso di Architettura 2013: al via le prove il prossimo 10 settembre.

I test di ingresso di Architettura 2013 per l'accesso ai corsi di laurea della Facoltà si terranno in tutta Italia il prossimo 10 settembre. Scopriamo in cosa consiste l'elaborato e come saranno le prove di quest'anno stabilite dal MIUR.

La prova scritta

Il test sarà su supporto cartaceo, per un totale di 60 domande a risposta multipla, di cui una sola tra quelle indicate è esatta. La prova dovrà essere svolta in un massimo di 100 minuti. Le domande sfioreranno vari argomenti, dalla cultura generale e ragionamento logico (30 quesiti di cui 5 di cultura generale), alla storia (12 quesiti) fino a domande più tecniche di disegno e rappresentazione (10 quesiti) e infine matematica e fisica (8 quesiti).

Il MIUR offre la possibilità anche di affrontare il test in lingua inglese, per chi volesse accedere al corso di laurea in lingua. In questo caso sarà verificato anche il livello di conoscenza della lingua inglese. In molti atenei è comunque richiesta una certificazione del grado di conoscenza di lingua inglese anche per il normale corso di laurea, da consegnare in segreteria.

Come prepararsi

Per sperimentare il vostro grado di preparazione al test di ingresso di Architettura 2013, potete trovare utilissimi questionari degli anni precedenti e esempi fac-simile di domande sul sito ufficiale del Politecnico di Milano.

Scopriamo infine i criteri di valutazione. Il punteggio del test ha un risultato massimo di 90 punti. Vengono assegnati 1,5 punti per ogni risposta esatta, 0 punti per ogni risposta non data, - 0,4 punti per ogni risposta sbagliata; quindi se non sapete la risposta, meglio chiaramente lasciare in bianco la casella, e non sfidare la sorte.

Dieci punti vengono poi conferiti per la valutazione del percorso scolastico, con un punteggio da 4 a 10 punti agli studenti che hanno ottenuto un voto di maturità almeno pari a 80/100 e il cui voto sia non inferiore all'80° percentile della distribuzione dei voti della propria commissione d'esame nell'anno scolastico 2012/2013. Il punteggio totale utilizzato nella graduatoria è dato dalla somma del punteggio ottenuto per il test e di quello attribuito per il percorso scolastico.

In caso di parità del punteggio totale, prevale in ordine decrescente: il punteggio ottenuto dal candidato nella soluzione, rispettivamente, dei quesiti relativi agli argomenti di Cultura generale e ragionamento logico, Storia, Disegno e rappresentazione, Matematica e fisica. In caso di ulteriore parità prevale il candidato che sia anagraficamente più giovane.

Per visualizzare il risultato del test prima dell'uscita delle graduatorie, basterà visitare il 24 settembre il sito del Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca, con le chiavi personali (username e password vengono consegnate durante la prova) per poi visualizzare l’immagine dell'elaborato e il punteggio ottenuto. Sul sito del Ministero sono anche presenti tutte le altre informazioni del dettaglio. Buona fortuna ( e che vinca il migliore)!

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail