Milano, oggi il processo a Bros.

Bros

Oggi lo street writer Daniele Nicolosi, 28enne, in arte Bros, è stato chiamato in tribunale a difendersi dalle accuse di "imbrattamento". Bros è accusato di aver imbrattato la sede di una società, le mura del carcere di San Vittore, una tettoia della metro e altri edifici del centro. E' il primo processo che si svolge dopo l'inasprimento delle pene.

Ed è un processo delicato, visto che una eventuale assoluzione dei giudici conferirebbe uno statuto di legittimità alla street art. Bros, tra l'alto, è uno degli artisti chiamati a esporre al Pac e a Palazzo Reale. Ora il Comune richiede 65mila euro per tutti i 17 muri che riportano la scritta Bros. E' un evento importante per la street art e Milano, ma per ora la soluzione si fa attendere. Il processo è stato rinviato al 19 maggio.

  • shares
  • Mail